';

Da Meati ai Quattro Venti, la Mandria e la chiesa romanica di Gattaiola

28 MARZO 2019

Dal borgo rurale di Meati saliremo il sentiero per il Monte Romagna, dapprima la via di transito per un uliveto, diventa ben presto una suggestiva traccia tra lecci, pietre e castagni. La ripidezza relativa determinerà il tratto più duro dell’escursione per poi spianare dopo la vetta boschiva e dirigersi oltre il Pianone, alle case Martello. Pranzeremo al ristorante i Quattro Venti e dopo una meritata pausa scenderemo la Mandria, oggi via di Vicopelago, fino al belvedere di Pozzuolo. Attraverso un uliveto raggiungeremo i casolari e la graziosa chiesa romanica di Gattaiola per poi chiudere il giro.

Tutte le info

Le cose che non devi dimenticare
  • Scarponi da trekking
  • Pranzo al sacco
  • Acqua in base alle proprie esigenze
Qualche suggerimento per migliorare la tua esperienza
  • Bastoncini da trekking
  • Snack, frutta o barrette energetiche
  • Abbigliamento tecnico e una t-shirt di ricambio
A chi si rivolge questa proposta
  • Percorso adatto a tutti
Le nostre tariffe

Servizio di guida ambientale escursionistica abilitata, RC con massimale a 5.000.000 di euro.

  • Adulti: 15,00 €
  • Minori accompagnati: –
  • Studenti: 10,00 €
Prima di tutto la sicurezza

Terra Trails si avvale del diritto di cambiare itinerario in corso d’opera e apportare modifiche all’esperienza fino all’annullamento, a causa di maltempo o altre cause di forza maggiore che ne possano pregiudicare la godibilità e la sicurezza. Si riserva inoltre di rifiutare la partecipazione a coloro che non abbiano con se il necessario per svolgere l’escursione in sicurezza. Tutto l’occorrente è indicato nella sezione Cosa portare di questo prospetto.

.

Prepara lo zaino

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di Terra Trails e di aver preso visione delle condizioni di partecipazione.

La nostra privacy policy  è adeguata al GDPR – Regolamento Generale sulla Protezione Dati, in vigore in tutti i paesi dell’Unione Europea dal 25 maggio 2018.

Le altre escursioni

Comments
Share
Diego

Leave a reply