';

Escursione fotografica a Calcaferro

Tra gli opifici e le miniere di Stazzema

Una giornata densa che cambierà radicalmente il tuo approccio con la fotografia

Visiteremo un sito archeo-minerario sfruttato fin dal medioevo, alla ricerca di scatti suggestivi tra le rovine di miccifici e polverifici avvolti dalla vegetazione. Al centro della valle scorre il Canale della Radice e nei ruderi degli opifici sono ancora numerosi gli strumenti che un tempo servivano alla lavorazione e al trasporto dei prodotti. Passeggeremo sul sentiero che Cosimo I de’ Medici utilizzava per visitare uno dei centri di estrazione più importanti della regione. Rimasto attivo fino agli anni ’60 del ‘900 e cruciale per l’industria locale del marmo e per l’attività di caccia, è oggi al centro di progetti di valorizzazione importanti, ad opera di molte associazioni attive nell’ambito storico e ambientale della Versilia.

Calcaferro si inserisce in un contesto mineralogico di grande importanza, che si estende da Valdicastello a Levigliani, ed ha visto ritrovamenti di minerali che a tutt’oggi non si trovano in altri luoghi del mondo. Uno di questi è la marcobaldiite, che insieme all’arsenmarcobaldiite, prende il nome da Marco Baldi, grande cacciatore di minerali e memoria storica di questi luoghi.

L’escursione prevede l’assistenza di un fotografo professionista e l’iscrizione alla community Terra Trails | Fotografia, un luogo in cui continuare a crescere attraverso il confronto e l’autoformazione. Guida ambientale abilitata secondo la legge 4/2013 – assicurazione RCT fino a 5.000.000 di euro.

Dettagli

  • La presenza di un fotografo profesionista trasformerà l’escursione in un’ottima occasione per imparare sul campo e cercare di ottenere il meglio dalle nostre immagini, anche in condizioni di luce difficili, cercando di realizzare scatti adeguati in previsione delle tecniche di post produzione. Ci concentreremo su argomenti fondamentali come l’esposizione, la composizione e lo storytelling.
  • Iscrizione al gruppo chiuso Terra Trails | Fotografia senza limiti di tempo, pensato per continuare a cresce attraverso il confronto e lo scambio di buone pratiche.
  • I partecipanti all’escursione avranno diritto allo sconto del 50% su una lezione frontale di post produzione della durata di due ore. La lezione si concentrerà sulle operazioni necessarie al raggiungimento di un flusso di lavoro ordinato e senza incertezze su applicativi come Lightroom, ACR e Photoshop.
  • Ogni esperienza si concluderà con un piccolo concorso in cui i partecipanti saranno tenuti a scegliere l’immagine migliore motivando la loro decisione. Con questo non si vuole spingere la competizione, ma aiutare a sviluppare una visione critica del nostro lavoro, cercando di individuare gli elementi necessari alla corretta lettura di un’immagine e sviluppare attraverso il confronto le nostre capacità di editing.
  • L’autore della fotografia premiata avrà il diritto di partecipare gratuitamente ad una seconda esperienza dello stesso tipo.

Cosa portare 

Reflex o mirrorless con impostazioni manuali. Sulle ottiche non ci sono restrizioni particolari, sono tuttavia consigliati grandangoli per gli spazi angusti e lenti veloci nel caso di difficili condizioni di luce. L’uso del cavalletto per abbassare gli iso, ottenere immagini più nitide e ridurre il rumore è sempre consigliato, ma non obbligatorio. Filtri ND, polarizzatori, flash e altri accessori sono indicati solo in base alla tecnica che ognuno preferisce utilizzare.

Difficoltà escursionistica: E

Lunghezza: 4 km

Dislivello: 150 mt

Cosa portare

Scarpe da trekking con suola adeguata e pantaloni lunghi. Consigliate le bacchette per camminare su terreno spesso scivoloso su pendenze da non sottovalutare.

Nello zaino: pranzo al sacco, acqua in base alle proprie esigenze e l’occorrente per la pioggia in caso di stagione incerta.

La giornata è adatta sia ad appassionati alle prime armi che vogliono confrontarsi con la fotografia manuale e la post produzione, sia a fotoamatori evoluti. La presenza di un fotografo professionista con 15 anni di esperienza alle spalle saprà soddisfare anche i più esigenti, con tecniche di ripresa avanzate e trucchi del mestiere che vi consentiranno di portare sempre a casa il vostro lavoro.

La camminata prevista durante questa esperienza è abbastanza breve, quindi non è necessaria una preparazione particolare. In presenza di disturbi come cardiopatie, diabete o vertigini si prega di contattare la guida al numero 338-4181081.

Tutti i partecipanti devono essere autonomi nella gestione del software della propria macchina fotografica.

Terra Trails si avvale del diritto di cambiare itinerario in corso d’opera e apportare modifiche all’esperienza fino all’annullamento, a causa di maltempo o altre cause di forza maggiore che ne possano pregiudicare la godibilità e la sicurezza. Si riserva inoltre di rifiutare la partecipazione a coloro che non abbiano con se il necessario per svolgere l’escursione in sicurezza.

Prenota

Puoi usare il form qui sotto per prenotare la tua escursione fotografica. In alternativa puoi sempre chiamare il 338 4181081. A presto!

Comments
Diego Barsuglia

Sono guida ambientale e fotografo professionista. Organizzo trekking, escursioni fotografiche e workshop in Toscana, mi occupo di educazione ambientale in scuole e conferenze. Da fotografo mi dedico prevalentemente ad ambiente, inquinamento e consumo di suolo. I miei lavori sono apparsi, tra gli altri, su L'Espresso, Sette, Repubblica, RAI e SKY.

Leave a reply